Spazio di lavoro collaborativo minimalista a Portland




Lo studio d'interni Casework ha trasformato un vecchio edificio industriale del XX secolo a Portland, in Oregon, in uno spazio uffici per l’agenzia di prodotti digitali Work & Co.
L'obiettivo era creare uno spazio flessibile adattato alle abitudini lavorative dell'agenzia. All'interno troviamo pareti bianche, pavimenti in cemento a vista e dettagli in legno di acero che si susseguono per portare continuità a un mix di spazi come aree lavoro con scrivanie, aree svago e relax e sale riunioni. L'ufficio è per lo più a pianta aperta, ma le stanze sono suddivise da partizioni in vetro per offrire privacy mantenendo una connessione visiva.  La cucina e la sala da pranzo comuni hanno un'estetica simile ad un caffè in stile giapponese. Una struttura a stecche di legno chiaro si estende per tutta la lunghezza della sala da pranzo, con luci pendenti bianche sospese su entrambi i lati. Un elemento decorativo è lo stacco monocromatici tra i vari oggetti, tra cui l'illuminazione nera di Schoolhouse Electric e una balaustra metallica per le scale, che richiama le cornici delle finestre nere dello spazio. Lo spazio minimalista è reso più caldo e accogliente con vari dettagli disseminati in tutto l'ufficio, comprese le piante in vaso, gli sgabelli in sughero, divani e tappeti. C'è anche spazio in stile lounge con scaffali in legno dove gli impiegati possono rilassarsi.

La fotografia è di Nicole Mason.














Nessun commento:

Posta un commento