Influenze mediorientali incontrano lo stile industriale




Aperto nell'aprile 2018 dagli chef Ori Menashe e Genevieve Gergis, il nuovo ristorante Bavel a Los Angeles, offre un menu che si basa su piatti, sapori e spezie mediorientali tradizionali con tocchi moderni. L'interno del ristorante, progettato dallo Studio Unltd, rispecchia la stessa ricetta e combina vari stili e influenze in uno spazio armonioso e imponente. Risaltano i richiami a Marocco, Turchia, Israele ed Egitto, che si fondono con tocchi contemporanei e industriali. Un'estetica sobria consente ai diversi stili di valorizzare gli altri in modo elegante. Situato in un ex magazzino, il ristorante indossa con orgoglio il suo passato industriale, mostrando pareti con mattoni a vista ed elementi originali, mescolati ad eleganti sedie in rame, dettagli in ottone e dorati. Una cascata di verde scende giù dal soffitto con travi in ​​legno, tubature a vista e lucernari. Tra gli arredi troviamo lunghe panche imbottite, divani in legno curvato, sedie in rattan e metallo o in pelle e legno. La pavimentazione in cemento si mescola con piastrelle decorate con motivi geometrici.

La fotografia è di Dylan and Jeni.





Nessun commento:

Posta un commento