Loft a Manhattan: bianco ottone e marmo




Dieter Vander Velpen Architects ha rinnovato questo un loft in TriBeCa, New York, come una bianca tela minimalista che sfrutta la luce naturale, gli alti soffitti e la vista sulla città, arricchiti da dettagli e materiali eleganti. Le travi a soffitto sono state lasciate esposte nell'intero appartamento per creare una massima sensazione di ampiezza e altezza. La grande isola cucina è realizzata su misura in Italia, con piano in corian, rubinetteria in acciaio inox di CEA e tre lampade a sospensione di Flos. Il blocco piano cottura e forno è posto sul retro e completamente integrato nella parete rivestita di marmo nero spagnolo, lavorato in Belgio. Il tavolo è disegnato dall'architetto e realizzato su misura con struttura in ferro e un ripiano in noce, accompagnato da una lunga panca sotto le finestre che funge anche da spazio per riporre gli oggetti. L'ottone è un elemento decorativo che ritroviamo in tutto lo spazio, le lampade, gli oggetti, le prese elettriche e le maniglie delle porte. Adiacente alla camera da letto, troviamo l’elemento prezioso nascosto di questo appartamento: il bagno, minimalista e completamente rivestito in marmo.
La fotografia è di Tineke de Vos.







Nessun commento:

Posta un commento