Ex frantoio pugliese trasformato in casa moderna e luminosa



Situato tra il Mar Ionio e le coste del Mare Adriatico e originariamente costruito nel 1600 come un frantoio, l'edificio era stato abbandonato da tempo e caduto in rovina fino a questa bellissima trasformazione ad opera di PalombaSerafini.
Piuttosto che rende lo spazio completamente moderno, gli architetti hanno scelto di mantenere la struttura il più autentica possibile. Invece di aggiungere nuovi muri per rompere lo spazio, la ristrutturazione si è concentrata sui pavimenti in pietra locale e le pareti imbiancate per creare uniformità in tutta la casa. Lo spazio con soffitti alti sei metri e ampi spazi comuni incorniciati da colonne, viene illuminato con l'apertura del retro dell'edificio e con nuovi e lucenti lucernari. La naturale e morbida scelta di colori e materiali si estende agli arredi, molti dei quali sono stati progettati da Ludovica e Roberto Palomba nelle loro collaborazioni con marchi di design internazionali. I tappeti Karpeta aggiungono ulteriore carattere alle zone living, mentre gli arredi personalizzati come le porte e le lampade in ferro sono stati realizzati da artigiani locali.

La fotografia è di Francesco Bolis.









Nessun commento:

Posta un commento