Casa in stile Prairie House con interni minimalisti



Lo studio di architettura Naturehumaine ha trasformato una residenza degli anni '50 a Montreal con un nuovo rivestimento esterno grigio e interni minimalisti. La residenza a un piano in perfetto stile Prairie School, resa popolare dall'architetto Frank Lloyd Wright, è caratterizzata da un tetto a falde, grondaie sporgenti e grandi finestre raggruppate. 
Entrando troviamo un piccolo atrio, o vestibolo, con un armadio in legno chiaro e gradini che conducono al seminterrato. La casa è stata completamente riconfigurata, con soffitti che partono da 2,4 metri e raddoppiano in altezza nella zona giorno principale. Le vetrate lungo la metà superiore dell'ingresso accentuano le linee angolari della casa. Un soffitto inclinato di 5 metri definisce la zona giorno principale, che segue il tetto a falde della casa. Sulla destra c’è una cucina a pianta aperta con sala da pranzo e soggiorno. Il mobile in cucina è in legno chiaro o bianco, con pavimenti grigio chiaro e controsoffitti neri. Una zona salotto affaccia su un camino originale ed è rivestita in legno marrone scuro. Il camino è colorato in grigio al posto del mattone esistente, con mobili in legno chiaro a sinistra e un giardino recintato esterno. L’altro lato della casa contiene un ufficio, la camera da letto principale con cabina armadio e un ampio bagno con due servizi igienici e doppi lavandini.

La fotografia è di Adrien Williams.







Nessun commento:

Posta un commento