Appartamento minimalista e luminoso a Tel Aviv



Appartamento a Tel Aviv creato dai designer di interni Yael Perry e Dafna Gravinsky con l'architetto Amir Navon. Situato nel centro della città, lo spazio presenta una pianta lunga e stretta che ospita una casa di vacanza per una famiglia che ama intrattenere gli ospiti. I progettisti hanno voluto creare uno "spazio minimalista e arioso" con elementi interessanti come la scaffalature a griglia metallica e luci sporgenti.


Entrambe le camere, ognuna con il proprio bagno en-suite, sono impilate dietro uno spazio soggiorno a pianta aperta che termina con una piccola terrazza esterna. Una griglia di mensole sottili lunga 8 metri, corre lungo una parete della zona giorno, ed è realizzata su misura in ferro con un rivestimento bianco, materiale che viene ripreso nella cornice della finestra. Molto semplice e simpatica l’idea di inserire dei cavi di illuminazione rossi sia nel corridoio che nelle camere. Tra i divani troviamo tre tavoli di marmo rotondi, che possono essere facilmente spostati davanti i divani. Per mantenere uno spazio luminoso, il pavimento è coperto di microtopping grigio, una forma di rivestimento in cemento progettato per essere utilizzato in strati sottili.

La fotografia è di Itay Benit.










Nessun commento:

Posta un commento