Facciata con alette bianche verticali e spazi minimali by Jun Murata



N STRIPS è il progetto dell’architetto giapponese Jun Murata situato nel sobborgo di Osaka. Definito dal modello di alette bianche che rivestono la facciata, il progetto di ristrutturazione sia armonizza con l'ambiente circostante urbano, stabilendo una presenza iconica sul paesaggio. L’architetto ha rimosso l’involucro di cemento esterno per sostituirlo con una serie di feritoie verticali bianche, sia per favorire il flusso d'aria verso l'interno, sia per fornire privacy agli abitanti. La facciata è stata realizzata basandosi su rapporto di apertura, dimensione feritoia, costo e peso.


All'interno, tutte le pareti e le vecchie caratteristiche dell’ufficio precedente sono state rimosse. Il vecchio percorso è stato organizzato in stile open space minimale per adattarsi ai diversi stili di vita quotidiana dei residenti. Le feritoie viste dall'interno creano un telaio decorativo nello spazio e producono un gioco di luce interessante. Durante il giorno, l'ombra cambia drasticamente con la luce del sole, mentre di notte, la facciata è illuminata da una luce indiretta superiore.

La fotografia è di Jun Murata.










Nessun commento:

Posta un commento