Appartamento con due scatole interne in Giappone by 8 Tenhachi



Gli architetti Tomoko Sasaki e Kei Sato, fondatori dello studio giapponese 8 Tenhachi, hanno ristrutturato il loro piccolo appartamento di 67 mq nella prefettura di Kanagawa in Giappone. La ristrutturazione ha messo a nudo gli interni tramite l’esposizione delle travi di cemento lungo il soffitto e la rimozione di tutte le pareti divisorie. Questo ha creato uno spazio flessibile per cucinare, mangiare, lavorare e rilassarsi. Al centro del salotto c’è un lungo tavolo fatto di cedro giapponese, progettato come un pezzo multifunzionale, infatti agisce come superficie dove cucinare, pranzare, lavorare o dove poter far disegnare i bambini. Vicina c’è anche un’altalena attaccata al soffitto con ganci metallici.


Sono state poi inserite due strutture, che assomigliano a scatole con fronti aperti, per ospitare le aree private per la camera da letto ed il bagno. Le due unità si trovano vicino all'ingresso dell'appartamento, mentre la zona giorno principale è posta verso la parte posteriore in modo da riceve più luce naturale dalle grandi finestre. Una struttura dipinta di bianco contiene il letto matrimoniale, ed una scala conduce sulla parte superiore pensata come un piccolo spazio di gioco e zona notte per i bambini. La seconda unità, rivestita con assi di legno inclinate, contiene la vasca e doccia.
La fotografia è di Akihide Mishima.









Nessun commento:

Posta un commento