Salone del Mobile e FuoriSalone 2016: tante novità e numeri da record


Thonet - salone del mobile

E’ stata l’edizione dei grandi numeri, quella che si è appena conclusa: oltre 370 mila visitatori – il 70 per cento stranieri – in Fiera per il Salone del Mobile e una folla stimata “in 400mila persone tra i quartieri e le installazioni di Milano”. Erano stati annunciati come due eventi clou che avrebbero nuovamente attirato i riflettori internazionali su Milano, dopo l’Expo dello scorso anno, e puntualmente il Salone del Mobile e il Fuorisalne 2016 non hanno deluso le aspettative, registrando numeri da record.  L’edizione 2016 di entrambi gli eventi ha riservato molte sorprese, iniziative ed eventi e sembra proprio destinata a mettere in ombra perfino i clamorosi successi degli anni passati, come appare evidente anche solo dai dati riportati sui siti ufficiali delle due manifestazioni.

50 Manga Chairs by Nendo - fuorisalone

La 55a edizione del Salone del Mobile di Milano si presenta al mondo come la vetrina internazionale di riferimento per l’arredo e il design. Nei padiglioni di Rho più di 300.000 operatori da oltre 160 Paesi si danno appuntamento per conoscere da vicino le novità che gli oltre 2.400 espositori mettono in scena quest’anno. Un’offerta che coniuga qualità e tecnologia, frutto della creatività delle migliori imprese del settore, capaci di sviluppare la propria attività investendo ogni anno nell'innovazione di prodotti e soluzioni per l’abitare: il 67% delle aziende presenti ha infatti dichiarato di aver effettuato nell'ultimo triennio importanti investimenti nell'innovazione di macchinari, attrezzature, R&D e design.

Gufram on the rocks in Galleria Carla Sozzani, Corso Como 10

Questa edizione con la presenza del 67% di operatori esteri – la maggior parte di alto profilo e con forte potere di acquisto, secondo i commenti degli espositori, ha confermato, ancora una volta, la forte vocazione internazionale e l’importanza dell’export come elemento ormai imprescindibile del settore” – afferma Roberto Snaidero, Presidente del Salone del Mobile di Milano. Un Salone sempre più internazionale dunque, con presenze qualificate da tutto il mondo, attratte dall'eccellenza creativa e produttiva della nostra filiera, riconoscendo il valore dell’arredo di qualità.
Interesse anche per gli eventi organizzati in Fiera e in città: “Before Design: Classic”, reinterpretazione dell’arredo classico in chiave contemporanea con la direzione artistica di Ciarmoli Queda Studio e un video del regista Matteo Garrone. Dedicato invece alle finiture per l’architettura l’evento “space&interiors”, a cura di Migliore+Servetto Architects al The Mall, Porta Nuova. 

Sempre acclamato e di gran moda lo Spazio di Rossana Orlandi che quest’anno ha presentato molte novità. Tra gli spazi più visitati segnaliamo quello di HAY a Brera in Via Palermo e lo spazio realizzato da Thonet all’interno di un bellissimo chiostro dove si poteva ammirare l’intera collezione tra passato e futuro. Tra le installazioni ha invece spiccato 50 Manga Chairs realizzata dal sempre innovativo Nendo.

Fotografia by Daniele Drigo

Vista dall'alto della Galleria Carla Sozzani, Corso Como 10

Collezione Issey Miyake per Iitala in Galleria Carla Sozzani, Corso Como 10

Sedie Thonet nella via dei chiostri

Evento Thonet in via dei chiostri

Maartne Baas nello Spazio Rossana Orlandi

Spazio Rossana Orlandi

Spazio Rossana Orlandi

Evento e Presentazione Oikos sulla Torre Velasca

Vista di Milano dalla Torre Velasca

Novità nello spazio di HAY, via Palermo, Brera

Novità nello spazio di HAY, via Palermo, Brera

Novità in cucina nello spazio allestito da Elle Decor Italia 

Installazione Time is Time by Citizen in Superstudio Più, Tortona

Installazione nello spazio Missoni

Moroso - fuorisalone

Before Design: Classic - spazio a Rho

Nuove tecnologie per Sayduck con Archiproducts

Pop dolls by Flavio Lucchini

Elisa Ossino a Brera

Nuovi colori per le camere da letto

Spazio Qeeboo a Tortona

Nessun commento:

Posta un commento