Appartamento a Mosca in stile giapponese by M17 studio



Interni tradizionali giapponesi e paesaggi naturali hanno influenzato il design di questo appartamento a Mosca, che è stato recentemente rinnovato dallo studio locale M17. Lo studio, composto dagli architetti Ekaterina Vinogradova e Alexander Volkov, mira a trasformare l'appartamento in uno spazio a pianta aperta che soddisfi gli interessi e lo stile di vita del proprietario.


Un muro poligonale in pannelli di legno impiallacciato di 19 metri è diventato il punto focale del progetto definitivo. L’aspetto sfaccettato del muro ha lo scopo di descrivere le montagne di pietra grezza. Questo corre lungo tutta la lunghezza della casa, nascondendo l'ingresso principale, i locali di servizio, la cucina e il guardaroba alla vista. La zona centrale incorpora le funzioni della casa come un grande spazio aperto, che può ospitare la zona relax e pranzo.



Un piccolo giardino interno separa la camera da letto e il bagno dalla zona comune. Le pareti interne degli spazi sono coperte da tavole di legno ispirate alle abitazioni tradizionali giapponesi. A destra del giardino, le pareti divisorie sono state sostituite con pannelli scorrevoli opachi che si aprono per rivelare una stanza cerimoniale per il tè. I soffitti in calcestruzzo esistenti sono stati mantenuti intatti in tutto l'appartamento. Due materiali sono stati utilizzati per coprire il piano: cemento bianco autolivellato nello spazio pubblico e pavimenti in legno naturale nelle zone private.










Nessun commento:

Posta un commento