Edificio residenziale con appartamenti ed attici a Stoccolma by Claesson Koivisto Rune



Lo studio svedese multidisciplinare Claesson Koivisto Rune ha progettato un edificio residenziale con mattoni fatti a mano. Chiamato "Obelisken 29", il progetto si trova nel quartiere di Södermalm di Stoccolma, ed è composto da 20 nuovissimi attici con terrazze e balconi sul tetto di un edificio esistente del 1960.


Contrariamente alla disposizione standard degli ambienti, la zona giorno è collocata al piano superiore, mentre quella notte al piano inferiore, infatti la “scatola” inferiore è più chiusa di quella superiore, che è piena di luce grazie alle pareti divisorie in vetro di grandi dimensioni. Gli attici vantano, tra le altre cose, elementi decorativi progettati appositamente per la costruzione, come porte, ringhiere, parapetti, maniglie, sportelli, davanzali e porte scorrevoli in vetro.


La costruzione del 1960, su cui si collocano gli attici, è stata realizzata come un lungo blocco monocromatico. Per movimentare la costruzione, l’architetto ha diviso l’edificio in quattro parti, dove ogni facciata presenta mattoni fatti a mano di differenti colori: tre tonalità di grigio e una terracotta. In questo modo l'edificio si adatta meglio con gli altri edifici presenti lungo la strada, ottenendo un aspetto più piccolo, tipico di Stoccolma.


L'aspetto qualitativo è naturalmente anche un fattore chiave”, racconta Mårten Claesson. “Con l'uso di materiali come legno massello, marmo e mattoni e fatti a mano, l'idea è di costruire con la stessa qualità del 20° secolo, ma con un'espressione contemporanea. Stoccolma è la nostra città e sentiamo il dovere di lasciarci alle spalle qualcosa di cui siamo orgogliosi e che possa durare per un centinaio di anni”.

 La realizzazione di Obelisken 29 terminerà a Gennaio 2016.






Nessun commento:

Posta un commento