Book and Bed in Tokyo by Suppose Design Studio


Ha aperto a Tokyo, lo scorso 5 novembre, il Book and Bed Tokyo, ostello decisamente unico nel suo genere che porta la firma dello studio giapponese Suppose Design Office. Per tutti gli amanti dei libri che vogliono per una volta dormire all’interno di una biblioteca. Con il motto “Have a Book Night”, gli ospiti possono addormentarsi leggendo uno dei 1700 libri, in inglese e giapponese, contenuti sugli scaffali e selezionati in accordo con la casa editrice Shibuya Publishing & Booksellers.
Oltre che nel concept, la particolarità sta nella struttura ideata dagli architetti: i 30 posti letto sono difatti nascosti e incastonati fra gli scaffali dei libri. A volerlo, l’editore Shibuya Publishing & Booksellers (SPBS).




«L'ambiente ideale per una buona notte di sonno è qualcosa che non troverete qui. Non ci sono comodi materassi, soffici cuscini né piumini leggeri e caldi.
Ciò che facciamo è offrire un'esperienza durante la lettura di un libro (o di un fumetto).
Un'esperienza condivisa da tutti almeno una volta: il "momento di addormentarsi" beatamente.
Sono già le 2 del mattino, ma si pensa “ancora un po' ... con palpebre pesanti e cadenti si continua a leggere solo per rendersi conto che ci è addormentati.
Il nostro concept è, quindi, quello di un rifugio per lettori - una libreria alloggio (i libri non si vendono, però. È solo un'espressione).
Sonnecchiare inconsapevolmente durante il vostro prezioso passatempo è il "momento di sonno" migliore, non siete d'accordo?
Con i libri come tema centrale, abbiamo deciso di creare un ostello che possa offrirvi il "momento di sonno" più bello».


Nessun commento:

Posta un commento