Preston Lane rinnova la cucina in una casa progettata da Henry Hunter



Preston Lane Architects ha rinnovato la cucina all'interno di una casa del 19° secolo, progettata dall'architetto britannico Henry Hunter, con l'obiettivo di "iniettare luce e vita" nel proprietà. Hunter, meglio conosciuto per la sua architettura ecclesiastica in Tasmania, progettato la casa nel 1880, ma la cucina era già stata ristrutturata nel 1970.


Durante l'ultima ristrutturazione, Preston Lane porta alla luce gli strati della progettazione del 1970. Ciò ha comportato la rimozione di un controsoffitto e la sostituzione del tetto ricoperto in acciaio. Il soffitto spiovente in questa struttura, denominata "cathedral-style" dagli architetti, ora dispone di lucernari che inondano lo spazio di luce naturale e separano la cucina principale da una zona salotto. Una fascia di legno corre lungo la parete posteriore del salotto. Superfici di lavoro bianco lucido sono abbinati a armadi di rovere americano, mentre piastrelle metropolitane formano l’alzatina dietro le superfici.

La fotografia è di Jonathan Wherrett.







Nessun commento:

Posta un commento