Tiny House in Sauvie Island by Jessica Helgerson



La casa, progettata da Jessica Helgerson è collocata su una proprietà di cinque acri a Sauvie Island, un'isola agricola sul fiume Columbia a 15 minuti a nord di Portland, ed è un interessante esperimento di riduzione e riutilizzo, non solo perché è stata ristrutturata quasi esclusivamente con materiali di recupero, ma perché l'edificio in sé, è stato riutilizzato per la quarta volta.


Costruita nei primi anni 40’ come parte del Vanport Village, è stata poi riutilizzata nel 1948 come punto stazione di riferimento del Sauvie Island dopo l’allagamento del Vanport Village, e successivamente ristrutturata per diventare una casa in affitto. La ristrutturazione attuale della Tiny House, cerca di massimizzare lo spazio dove sono presenti una cucina, una sala da pranzo e un grande e confortevole soggiorno con i divani che fungono da letti per gli ospiti. Alti soffitti caratterizzano la zona giorno, mentre le altre stanze e i bagni hanno soffitti più bassi per ospitare il soppalco dei genitori accessibile con una scala in noce.


Sono state installate nuove finestre ad alta efficienza che offrono un modo divertente per i bambini e gatti di entrare e uscire dalla casa. Una parete è stata rivestita in legno di bonifica, la maggior parte del quale è stato trovato sul sito in uno dei granai. I nuovi piani sono in rovere bianco locale, e il tavolo da pranzo è stato realizzato in legno di noce locale recuperato. La vasca è stata recuperata da una demolizione della casa di un amico dei proprietari. Il tetto logorato è stato sostituito con un tetto verde, piantumato con muschio e felci raccolte lungo il Columbia River Gorge. Il tetto verde offre un isolamento efficace e un decoro giocoso rispetto alla tradizionale casetta bianca.

La fotografia è di Lincoln Barbour.







Nessun commento:

Posta un commento