Villa Melana by Valia Foufa + Panagiotis Papassotiriou in Atene


Il progetto è stato assegnato a Valia Foufa + Panagiotis Papassotiriou, per  una famiglia ad Atene. Il proprietario voleva una nuova casa di campagna nel paesaggio arcadico. Gli architetti hanno iniziato la metà del 2012 e il lavoro in loco è stato completato alla fine del 2014.



Tutto è iniziato come una semplice casa veloce in un sito molto ripido con vista libera verso il mare, un posto perfetto per trascorrere le vacanze. L’edificio è stato posto nell'unico altopiano disponibile, con una forma semplice al fine di evitare di rovinare il sito. Sono stati usati elementi semplici per affrontare un terreno difficile e molto instabile. La struttura è definita da 3 volumi che sono collocati lungo le curve del livello. Il prodotto finale è il risultato della divisione di un parallelepipedo in 3 parti.
Le caratteristiche principali del volume centrale sono il rivestimento in pietra locale, costruzione in pietra a secco, sia internamente che esternamente sul telaio in calcestruzzo e tamponamenti in mattoni. Il disegno ha riferimenti all’architettura locale incorporando modifiche alla forma e alle dimensioni delle aperture, per ottenere migliori risultati sull'uscita bioclimatica e alla vista.







Due blocchi bianchi sono posti su entrambi i lati del volume principale in qualità di riferimento al minimalismo e per smorzare il pesante linguaggio architettonico degli architetti, sottolineato dagli elementi decorativi. Il rivestimento in pietra offre la sua massa termica che collega l'edificio con l'ambiente circostante e insieme proteggere gli abitanti dalle condizioni atmosferiche.






Nessun commento:

Posta un commento