Nasce Brianza design district

“Una piattaforma digitale in cui tutti gli aspetti del 'saper fare' sono declinati e raccontati”
90 kmq tra due province (Como e Monza Brianza), un territorio abitato da 200mila persone in cui sono insediate quasi 2.000 aziende del settore legno, arredo e design. Il cuore del design e dell’artigianato italiano si concentra in Brianza.
I comuni di Lissone, Cantù, Carugo, Cabiate, Figino Serenza, Giussano, Lentate sul Seveso, Mariano Comense, Meda e Sovico hanno deciso di accettare una serie di sfide per incentivare e favorire la ripresa e il rilancio di un distretto produttivo di assoluta eccellenza, siglando l’accordo  Brianza Experience. Era giunto il tempo di agire e fare qualcosa di utile per i propri territori e per le eccellenze produttive, che negli ultimi 50 anni sono state la chiave del successo e della ricchezza del nord Italia. In una zona relativamente contenuta si concentrano numerosissime aziende capaci di proporre soluzioni a qualsiasi esigenza e richiesta del cliente, dal design di prodotto, all’arredamento, al design nautico, industriale, artigianale o di settore.









“Brianza dove antichi saperi e nuove tecnologie trasformano le idee dei designer in opere e prodotti di altissimo livello e qualità, facendone uno fra i più importanti design district al mondo” racconta chi lavora li ogni giorno, unendo sapere artigianale e antico a tecnologie produttive nuove e all’avanguardia. Attraverso l’opportunità dei finanziamenti messi in campo da Regione Lombardia e dal sistema camerale con i bandi per l’attrattività collegati ad EXPO 2015, Brianza Experience ha realizzato Brianza Design District, un portale con  oltre 180 aziende.
Dal primo maggio, in concomitanza con l'apertura di EXPO Milano 2015, è online questa piattaforma di comunicazione digitale  che propone un affascinante e inaspettato viaggio, un vero e proprio "Grand Tour" che attraversa il "paesaggio della produzione" della rete di Comuni di Brianza Experience. La piattaforma propone un'offerta turistica esperienziale con un percorso integrato che permette di scoprire l'inedita bellezza del Distretto del Design più famoso al mondo, visitare le sue aziende, incontrare i suoi protagonisti, conoscere da vicino tecnologie produttive all'avanguardia, fare shopping negli outlet, visitare gli showroom e stupirsi di fronte a prodotti che raccontano storie di straordinaria maestria. 80 chilometri di aziende e showrooms per amanti del settore, professionisti o semplici curiosi.
È assolutamente necessario ampliare, preservare e dare la giusta visibilità a questa culla di arte e design che solo l’Italia può vantare.






Nessun commento:

Posta un commento