Installazione Plastic Tree come studio tra natura e plastica by Pascale Marthine Tayou



All'interno dell’Art Basel Unlimited 2015, piattaforma unica per le opere che trascendono il tradizionale supporto arte-fiera, Galleria Continua presenta una monumentale installazione dell'artista camerunense Pascale Marthine Tayou. “Plastic Tree” si estende per tutta la lunghezza della galleria su di una parete interna completamente bianca, sporgendo verso l'interno in direzione dei visitatori.


Rami posizionati a varie distanze e con diverse dimensioni, crescono in orizzontale dalla superficie, invertendo il solito e tradizionale rapporto che abbiamo con gli alberi. Al posto delle foglie, i rami terminano con coloratissimi sacchetti di plastica, legati brutalmente ad ogni arto organico. Il lavoro, non è solo un simbolo visivo degli effetti nocivi dell'inquinamento e del consumismo sull'ambiente, ma anche un’indagine sull'uso della plastica come materia artistica, e la sua possibile integrazione con materiali naturali.

La fotografia è di Andrea Rossetti.







Nessun commento:

Posta un commento