THE DESERT COURTYARD HOUSE IN ARIZONA





Progettato da Wendell Burnette Architects, Desert Courtyard House si estende su 7.200 metri quadrati ed è stata costruita con il terreno proveniente dal sito di Scottsdale, in Arizona. Il sito è una penisola di affioramenti di granito e torreggianti cactus, circondata su tutti i lati da un deserto perenne, tranne per una singola lingua di terra, che consente l’accesso all’area attraverso un crinale costellato di piante Ocotillo.






Il cortile offre molti comfort, come aria, luce, privacy, sicurezza e tranquillità, desiderati in una residenza. Per gli architetti, questa conformazione ha offerto la possibilità di recintare un pezzo di tempio antico e di farlo con una forma che sembra essersi evoluta dal paesaggio circostante attraverso l’azione delle forze naturali, una forma che sembra essere lì da sempre. Costruita con il terreno proveniente dal sito, la casa è una massa compatta di cemento e muri in terra cruda. 




Le pareti in terra cruda avvolgono e proteggono gli spazi interni che circondano un cortile centrale. Durante il giorno, il cortile è definito da un nastro continuo di vetro, che circonda la porzione di deserto. Di notte, il vetro si dissolve e la copertura degli spazi interni in lamiera di acciaio si fonde con il cielo scuro. Il tetto in acciaio è resistente alle intemperie e, se visto dall’alto, si integra nel paesaggio come una profonda ombra. L’esperienza del luogo è esaltata dalla configurazione del progetto e dalla sua materialità, che consentono una comprensione primordiale del paesaggio desertico.






Nessun commento:

Posta un commento