Oak Hill a nord di Londra by Claridge Architects



Strisce diagonali in legno rivestono l’unico piano di questo condominio Hampstead, che dispone anche di un giardino pensile che può essere utilizzato dai residenti vicini. Lo studio londinese Claridge Architects ha progettato questa casa in legno, chiamata Oak Hill, come un blocco di base di un palazzo vittoriano nel nord di Londra.


La residenza prende il posto di un cumulo erboso che una volta era inclinato contro il retro del blocco. Il livello del tetto della nuova casa corrisponde alla sommità della collina scavata in modo da non alterare la vista dalle finestre della struttura al piano terra dietro. Gli architetti, hanno inserito, in cima alla struttura in legno, un tetto verde piano, fornendo una terrazza per i vicini. Questo tetto verde intenso, che sostituisce il precedente giardino in pendenza, offre una zona salotto terrazzato, un prato e un perimetro con piante e piccoli alberi, che a sua volta forniscono ulteriori privacy agli occupanti sottostanti. Le pareti della struttura sono rivestite di sottili strisce di grigio Kebony, un legno modificato a base di pino e acero che offre un'alternativa sostenibile per i duri legni tropicali.


Il legno, che viene trattato con olio per migliorare la sua resistenza alle intemperie, è più comunemente utilizzato nella cantieristica. La tavolozza limitata di materiali, colori naturali e linee pulite permettono alla dimora di inserirsi bene in un contesto di periferia. Vetrate che vanno dal pavimento al soffitto, e arretrate rispetto al muro dello spazio soggiorno a pianta aperta, forniscono un accesso diretto al giardino dalle camere da letto. Tutte queste camere dispongono di decorazioni dai toni neutri e semplici mobili, compresi i tavoli in vetro, piani di lavoro bianchi, e la tappezzeria in bianco nero.

La fotografia è di Sebastiano Scapolan.







Nessun commento:

Posta un commento