SOFTlLAB CREATES IMMERSIVE CLIMBING EXPERIENCE




Lucas Werthein e Marcelo Pontes sono stati commissionati per la produzione di un'installazione permanente, la New York City. Il cliente, Jason Walsh, è il fondatore e allenatore di uno studio di arrampicata e voleva qualcosa che aiutasse a stimolare il suo allenamento. Il duo ha collaborato con Softlab per creare un ambiente spaziale coinvolgente solo con l’impatto visivo. Il risultato è stato un pannello a soffitto che ricorda una scultura e che funziona su due livelli. 







Quando le luci sono accese, la superficie irregolare invoca la sensazione di essere sotto un terreno roccioso, poi, quando inizia l'allenamento, il pannello si anima con i LED per elettrificare lo spazio. Lacune precise permettono alla luce, riflessa dai LED, di passare attraverso in modo irregolare, creando una superficie animata programmata per accompagnare diverse colonne sonore suonate durante gli allenamenti. Utilizzando una superficie irregolare con una griglia a bassa risoluzione di pixel, sono stati in grado di realizzare modelli complicati che avrebbero richiesto una matrice LED molto più complessa. il pannello è costituito da un telaio in alluminio personalizzato contenente 160 cellule e assemblati in loco.




Nessun commento:

Posta un commento