Bazar Noir concept store by Hidden Fortress



Lo studio di Berlino Hidden Fortress è stato incaricato di progettare un interno flessibile per il negozio Bazar Noir a Kreuzbergstrasse 78, per accogliere oggetti e accessori per la casa in continua evoluzione. Il proprietario del negozio Catherine Pfisterer voleva mantenere gli alti soffitti dello spazio esistente per creare l'atmosfera che l'edificio aveva allo stato grezzo, ma dando una forte identità al negozio con finiture nere che unificano lo spazio.


Il nuovo soppalco invece non è stato verniciato ma rivestito di pino per creare un forte contrasto visivo tra i livelli. Lo stesso pino è stato usato per creare raccordi su misura per il piano inferiore, nonché una scala che domina la metà dello spazio. Racchiusa su quattro lati da pareti di legno di pino, la scala è dipinta di nero all'esterno con le superfici naturali nell’interno sinistro. Sporge fuori dal piano ammezzato, ma non tocca mai il pavimento, creando l'illusione di scale mobili. L'involucro fornisce la resistenza strutturale per mantenere la scala rigida.


Al piano inferiore, i progettisti hanno creato un sistema di visualizzazione su misura di fotogrammi quadrati per coprire una parete nella parte anteriore dello spazio. I singoli moduli di scaffalature realizzate in tre diverse dimensioni possono essere collegati ai telai e spostati per ospitare oggetti di forme differenti ed a diverse altezze. Realizzati con tagliato al laser, in alluminio verniciato a polvere, questi moduli condividono lo stesso profilo triangolare sul lato, ma hanno diverse larghezze e profondità. I moduli più piccoli in rame si abbinano al vetro usato sulle vetrine del negozio.



Un impianto di illuminazione rettangolare di metallo sul soffitto fornisce la disposizione per un’illuminazione flessibile per una serie di faretti, che può scorrere su guide per cambiare l'angolo di ogni trave. Sul retro del piano terra, è stata inserita una cucina per la preparazione di tè per il personale ed i clienti, ma utilizzata anche per l’esposizione di articoli da cucina. La zona posteriore al piano terra è illuminata da gruppi di tre faretti incassati nel soffitto, disposti ad intervalli regolari. Una striscia continua di illuminazione è incorporata nelle fughe tra le pareti e il soffitto intorno ai bordi dello spazio.










Nessun commento:

Posta un commento