Appartamento industriale a Tel Aviv by Pitsou Kedem Architects



Una struttura nera di acciaio sostiene il soffitto del nuovo piano seminterrato, progettato da Pitsou Kedem Architects nell'appartamento già di proprietà del defunto David Ben-Gurion, figura determinante nella fondazione dello stato di Israele e Primo Ministro tra 1955 e il 1963. Il progetto Past Turned Into Space, riorganizza l'interno dell’appartamento al piano terra di un edificio a due piani progettato dall'architetto ucraino Yosef Berlin nel 1925.


L'edificio protetto presenta archi in stile rinascimentale con chiavi di volta segmentale, balconi e intonaci rosa pallido, e si trova all'interno di un sito patrimonio dell'UNESCO a Tel Aviv. Questo ha comportato agli architetti, di fare i conti con severe restrizioni per aggiungere il livello sotterraneo per espandere la residenza in un appartamento su due piani di 220 metri quadrati. Calcestruzzo a vista, vetro e acciaio proseguono per tutto l'interno, dando un aspetto industriale agli spazi che contrasta con la facciata ornamentale dell'edificio.


Al piano inferiore, pannelli in vetro ruotano per rivelare uno studio e una camera da letto accanto alla tromba delle scale a doppia altezza. Porte con maniglie rosse, tappeti decorati e arredi bianchi offrono accenti di colore agli spazi dai toni grigi, mentre l'arredamento, tra cui sedie in legno modellato, ha lo scopo di riflettere il periodo architettonico dell'edificio. Una scala in acciaio adiacente ad una parete metallica si rompe in un punto intermedio per formare uno spazio tra i gradini. Questa sezione superiore della scala è racchiusa da balaustre metalliche rosse. Al piano superiore, un tubo di luce attraversa il soffitto di cemento.

La fotografia è di Amit Goren, con la designazione di Eti Buskila.
















Nessun commento:

Posta un commento