House in Hikone by Tato Architects



Yo Shimada, fondatore dello studio Tato Architects, ha voluto creare un edificio con una proporzione di difficile lettura dall'esterno, contenente anche uno spazio "fluttuante" tra i piani principali. House in Hikone  è situata nella prefettura di Shiga e ospita una giovane coppia e i loro due figli. Il risultato è una residenza a due piani con 42 finestre identiche e spazi curvi a doppia altezza ad ogni estremità; un soggiorno e un cortile. 


Un piano rettangolare si trova tra i due spazi estremi, mentre una scatola di legno racchiude al di sotto un bagno con sopra un vespaio. La scala curva finisce sopra un piano di lavoro che avvolge la parete, così i residenti devono camminare lungo su questo tavolo per raggiungere il piano sottostante. La maggior parte degli arredi interni sono in legno, come alcune pareti e le travi lasciate a vista. Una scala fornisce accesso al vespaio, mentre la cucina è fornita di un'isola in acciaio inox e legno.

La fotografia è di Shinkenchiku Sha.














Nessun commento:

Posta un commento