The St Martins Lofts arredato da 19 Greek Street



Il designer e gallerista Marc Peridis, che ha fondato 19 Greek Street nel 2012, è stato commissionato dagli sviluppatori di Aquila House Holdings e Noved Property Group per allestire uno dei 13 appartamenti progettati a Londra per Darling Associates nell’ex Saint Martins School of Art. Peridis, ex allievo dell’istituto, ha utilizzato un eclettico mix di mobili e accessori in uno dei loft per dimostrare come gli spazi nella struttura rinnovata possano essere utilizzati come unità residenziali. Il designer ha arredato l’appartamento con i mobili dei designer della galleria rappresenta, tra cui le sedute di Studiomama fondato da Nina Tolstrup e pezzi del designer olandese Richard Hutten. La lampada Aim di Flos è utilizzata nel soggiorno a doppia altezza della zona pranzo.


Finestre che arrivano fino al soffitto consentono grande quantità di luce nello spazio. Interni chiari sottolineati dalla tavolozza di colori tenui utilizzati per la maggior parte delle superfici. Di fronte alla fila di finestre, una sezione di muro è occupato da una libraria con scala scorrevole per accedere nella parte più alta. Divani e poltrone disposte con tavolini laterali occupano una estremità della stanza, mentre un tavolo da pranzo più formale è posto all'altro. Uno spazio destinato ad ufficio o studio si trova in cima alla cucina, formando un soppalco che si affaccia sulla sala da pranzo sotto. La camera da letto si trova anche al piano superiore, con pareti dipinte blu pastello e arredi minimal. I loft sono situati nell'edificio del 1939 Arts and Crafts-style, che è stato lasciato vuoto dopo la scuola, e che ora si chiama Central Saint Martins con il nuovo campus di design Stanton Williams progettato a King Cross nel 2011.











Nessun commento:

Posta un commento