Installazione Behind Locked Doors nel Hofburg Plalace di Vienna


Nel foyer del Hofburg Palace di Vienna, Michael Vasku e Andreas Klug, in collaborazione con Preciosa, aprono un universo alternativo con l'installazione “behind locked doors”. L’intenzione è di portare i visitatori in un luogo abbandonato per mostrare loro ciò che accade senza la presenza dell’uomo e che la struttura organizzata comincia a cadere a pezzi. In questo contesto, si persuadono gli ospiti a seguire un istinto infantile che molti di noi hanno già perso: la curiosità di voler guardare dietro ogni porta, per indagare ogni angolo; un'esperienza emotiva che avviene interamente senza una guida ufficiale.



Questo edificio reale, che è cresciuto nel corso dei secoli, si erge su solide basi di storia culturale, che è così fortemente radicata nella coscienza degli abitanti della città e del paese che per molti è probabilmente difficile concepibile che qualcosa di nuovo e sconosciuto sia ancora da trovare. Facendo il primo passo oltre la porta, i visitatori lasciano alle spalle la metropoli per diventare parte di uno scenario classico in cui lampadari scintillanti e cumuli di sabbia sono presentati all'interno di una galleria di design contemporanea.





Nessun commento:

Posta un commento