Facciata in alluminio traforata per la House 77 di Dionisio Lab



Lo studio di Portoghese Dioniso Lab ha realizzato House 77 a Póvoa de Varzim in Portogallo, con una facciata composta da persiane in alluminio perforate da simboli chiamati “siglas poveiras”. I simboli sono relativi al territorio ed in particolare ad un villaggio di pescatori, infatti, una volta erano utilizzati come mezzo di comunicazione e per contrassegnare gli effetti personali e di pesca.


Póvoa de Varzim è una città profondamente legata al mare e alla pesca, e la casa era un'opportunità per rilanciare alcuni elementi culturali della città e di utilizzare colori e materiali che caratterizzano la strada. La casa, nel centro di "Bairro Norte", condivide alcuni dei ricordi e riferimenti della città con la popolazione e rivitalizza un patrimonio che è stato progressivamente dimenticato e abbandonato. Le persiane di metallo sono posizionate davanti alle finestre a tutta altezza, creando una zona balcone tra le due facciate e fornendo privacy quando richiesta.


L'interno è diviso in livelli, organizzati con una gerarchia verticale e si apre su un piccolo giardino sul retro. Le aree sociali sono ai piani inferiori e le aree private sui livelli superiori. Per raggiungere grandi ampiezze visive e le interconnessioni dinamiche tra gli spazi, l'interno è stato strutturato in mezzi piani. La larghezza della trama ha deciso la scala diventando il cuore della casa, dove un muro dipinto con blu Klein sottolinea la sua importanza e la continuità attraverso gli spazi.

La fotografia è di Fernando Guerra.










Nessun commento:

Posta un commento