Illusione della luce by Doug Wheeler


I visitatori di Palazzo Grassi a Venezia possono immergersi all'interno di uno spazio che sembra non avere confini in un'installazione creata dall'artista americano Doug Wheeler nell'atrio della galleria. L’mpianto di illuminazione di Doug Wheeler, intitolato D-N SF 12 PG VI, è installato per l’esibizione “L’illusione della luce” a Palazzo Grassi, dimora del 18 ° secolo, situata sul Canal Grande di Venezia, che oggi ospita mostre d'arte contemporanea. Visibile entrando nella galleria, lo spazio dell'atrio è fiancheggiato su due lati da colonne in pietra originali dell'edificio. Gli altri due lati, pavimento e tetto, sono sostituiti con quella che sembra essere solo luce bianca brillante.


Visto all’ingresso, non è chiaro fino a che punto l'area illuminata si estenda verso l'alto o verso il basso i e visitatori all'interno dello spazio sembrano essere sospesi in un’aurea di luce. Questo disorientamento e incertezza spaziale continua quando si entra nella zona bianca illuminata che rimuove il senso di profondità e prospettiva. L'effetto è creato all'interno di un guscio in fibra di vetro rinforzato, che è rivestito in vernice di titanio e illuminata con LED.
La mostra è curata da Caroline Bourgeois e prosegue fino al 31 dicembre.

Le immagini sono copyright 2014 Doug Wheeler.







Nessun commento:

Posta un commento