House in Ohno by AirHouse Design Office



Le stanze private di questa casa dello studio giapponese Airhouse Design Office sono celate all'interno di colonne massicce, lasciando lo spazio circostante a doppia altezza come spazio di socializzazione. House in Ohno è una residenza a due piani che si trova in un frutteto di alberi di cachi, conosciuto in Giappone come Kaki, all'interno di una zona residenziale della prefettura di Gifu.


Keiichi Kiriyama, il principale architetto dello studio, ha previsto un interno dove le camere private sono essere nascoste negli angoli e nel centro del piano, permettendo grandi distese di vetro intorno agli spazi. L'edificio ha una semplice forma rettilinea, con un tetto a padiglione a piramide.. I bordi del tetto sovrastano le mura per offrire un riparo dalla pioggia, e termina in un bordo apparentemente sottile. Vetri a tutt’altezza sono presenti su tre dei quattro prospetti. C'è anche una grande terrazza coperta nella parte anteriore dell'edificio, che offre uno spazio di transizione tra interno ed esterno.


All’interno troviamo sette strutture colonnari che si diversificano per forma e dimensione. Ognuna contiene due piani con una scala di connessione. La più grande delle colonne ospita una stanza in stile giapponese tradizionale in basso con una camera matrimoniale in cima. I due sul retro della casa ospitano il bagno di famiglia e una serie di camere per bambini, mentre nelle restanti quattro troviamo una sala studio, una dispensa e altre aree di stoccaggio.


Lo spazio rimanente circostante crea un soggiorno, una zona pranzo e una cucina con pulite superfici bianche e raccordi in compensato. Pavimenti in legno sono distribuiti in tutto lo spazio, integrando il colore grigio-azzurro pallido utilizzato per le pareti e la tenda bianca trasparente che separa la zona giorno dalla terrazza anteriore. Lampadine nude illuminano le aree più frequentemente utilizzate. Altri dettagli includono ripiani in legno e armadi che girano intorno agli angoli delle pareti.

La fotografia è di Toshiyuki Yano.


















Nessun commento:

Posta un commento