The Long Houses by Formwerkz Architects



The Long Houses è un progetto composto di tre case, ciascuna poco più larga di 5,5 m e lunga 40 m, scanalate in un terreno a nord di Singapore da parte dello studio locale Formwerkz Architects. Con un piccolo sito per uno sviluppo residenziale speculativo, gli architetti volevano trovare un modo per accogliere tre case, senza doverle mettere una dietro l’altra. Costruirle tutte e tre affiancate aumentata la dimensione effettiva della trama, eliminando la necessità di un viale per raggiungere la parte posteriore del sito. Le impronte edificabili possono ospitare case disposte su tre piani e un seminterrato, con una superficie di 500 mq.


I vuoti tra gli edifici corrono lungo tutta la strada dalla parte anteriore alla parte posteriore del sito per ridurre la densità visiva dello sviluppo e migliorare la ventilazione. Il layout scelto migliora anche la connessione tra gli edifici e la strada adiacente, riecheggiando il tessuto urbano esistente. Le proporzioni delle case sono simili a quelle che si trovano nei tradizionali viali dello shopping cinese, dove gli edifici si fronteggiano a distanza ravvicinata.


Per creare la privacy necessaria, gli architetti hanno distribuito i principali spazi abitativi in modo diverso in ogni edificio quindi le camere non si affacciano una sull'altra, e le finestre sparse attraverso le facciate limitano la vista diretta tra le proprietà.  Gli ingressi di ogni casa si trovano al centro per ridurre lo spazio di circolazione desiderata. Questi portano ad atri a doppia altezza che si affacciano su piscine adiacenti ai due lati delle proprietà, mentre la terza casa dispone di una piscina panoramica.


Gli atri creano spazi pieni di luce nel cuore di ogni casa, con scale a chiocciola chiuse che collegano i mezzanini sopra con i piani superiori fornendo una caratteristica scultorea. Le scale scendono da corridoi accanto all’area centrale cucina e sala da pranzo verso le cantine, che contengono spazi per l’intrattenimento e camere per i servizi e il personale. Gli interni sono stati imbiancati per aumentare la luce naturale che filtra dalle numerose finestre, con la quercia usata per la pavimentazione ed i gradini delle scale.
La fotografia è di Jeremy San.








Nessun commento:

Posta un commento