House K by K2YT Thirdparty



Lo studio giapponese K2YT ha inserito giardini a corte intorno alle scale e tra le stanze di questa casa di quattro piani a Tokyo. House-K è una residenza rettilinea progettata per ospitare due famiglie. Le camere si intrecciano tra i cinque giardini appartati, alcuni dei quali prendono la forma di terrazze all'aperto, mentre altri sembrano più camere di vetro sigillate.


Secondo Takuichiro Yamamoto, uno dei principali dello studio K2YT, l'aggiunta di questi cortili chiusi è stata una risposta alla posizione del sito, un terreno ad angolo con due scale che si affacciano sulla strada e su una ferrovia che provoca rumori e vibrazioni. I vari cortili sono posizionati dietro le finestre su lati diversi della casa, creando poi viste da almeno due camere diverse e ottenendo molta luce naturale. La casa è organizzata attorno a una semplice griglia di sei rettangoli che detta il formato della maggior parte degli spazi, ognuno dal carattere distintivo.


La casa è stata costruita in calcestruzzo, in gran parte lasciato a vista in tutta l’abitazione, con pareti bianche come i soffitti e pavimenti in legno. Le scale sono in acciaio piegato a sbalzo dalle pareti, creando l'illusione di assenza di peso. Le pareti esterne sono in grigio e punteggiate da finestre quadrate in tre diverse dimensioni.

La fotografia è di Satoshi Asakawa.











Nessun commento:

Posta un commento