VT House of the infinite by Alberto Campo Baeza



Il vasto tetto di questa casa al mare a Cadiz, in Spagna, progettata da Alberto Campo Baeza, si protende verso la costa come una piatta estensione del terreno accidentato. VT House, nota anche come "house of the infinite", è stata concepita dall'architetto spagnolo prima di tutto come un elemento architettonico del paesaggio, con i suoi elementi architettonici sommersi. L'edificio comprende una scatola rettangolare ingombrante, 20 metri di larghezza e 36 metri di profondità, anche se l'ampia terrazza superiore dà l'impressione che la struttura sia molto più grande.


Due piani sono alloggiati sotto la terrazza. La metà anteriore di tali piani emerge dal terreno per soddisfare l’esposizione sula spiaggia, mentre la metà posteriore è stato creato da uno scavo di 12 metri nella roccia. L'intera struttura è stata costruita in pietra di travertino, come riferimento al patrimonio romano di Cadiz. Un muro monumentale segna la linea di confine tra il paesaggio e la terrazza. Al di là di questo, la piscina è affondata nella superficie, mentre una grande scalinata conduce all'interno della casa.


Il livello superiore dell'edificio contiene sale dedicate alla socializzazione, tra cui un soggiorno con un lucernario circolare in testa e un balcone coperto di fronte. Questo conduce a una cucina semplice, con una grande sala da pranzo. Il livello più basso ospita una serie di camere con bagno, posizionate su entrambi i lati di uno spazio centrale comune che porta dritto alla spiaggia.

La fotografia è di Javier Callejas.












Nessun commento:

Posta un commento