Fiction of the Fabricated Image by Seon Ghi Bahk



L’artista coreano Seon Ghi Bahk ha creato una serie di installazioni utilizzando pezzi di carbone sospesi su fili di nylon in una mostra che si propone di esaminare la relazione tra materiali naturali e oggetti artificiali. Noto per le sue intricate opere di rappresentazione della forma e di forme astratte, Seon da vita alla sua più recente installazione alla Zadok Gallery di Miami, che comprende formazioni precise di frammenti di carbone sotto forma di colonne spezzate, sfere e altri oggetti che esplorano il rapporto tra natura e umanità.



Poiché queste colonne luminose, sembrano essere in uno stato di completamento o di decadenza, gli spettatori sono portati a considerare la precaria permanenza della civiltà umana e il complesso rapporto di tutte le cose con la natura. Secondo Seon Ghi Bahk, l'idea che l'uomo e la natura possono esistere separatamente è pura finzione. Il suo lavoro sottolinea che l'umanità non solo è derivata dalla natura, ma non può esistere senza di essa. 
L’installazione Fiction of the Fabricated Image è presente alla Zadok Gallery  di Miami fino al 25 agosto 2014.








Nessun commento:

Posta un commento