I MURALES FEMMINISTI DI MIUCCIA PRADA

Collezione Primavera-Estate 2014 "Radical" di Prada.


Con questa collezione, che prende come temi di riferimento la femminilità e il potere, ha vinto il primo premio della categoria moda, a Designs of the Year 2014. La Designer italiana Miuccia Prada, ha commissionato una serie di artisti, tra cui El Mac, Mesa, Gabriel Specter, Stinkfish, Jeanne Detallante e Pierre Mornet, per creare grandi murales per lo spazio espositivo milanese utilizzato per ospitare le sue sfilate.




Gli artisti sono stati invitati a "coinvolgere i temi della femminilità, la rappresentanza, il potere, e la molteplicità", creando il contesto per una collezione, che si ispira all'approccio personale della designer italiana di politica femminista. Le immagini dei murales sono state ripetute sui vestiti e su una vasta gamma di borse.


Una tavolozza di verde kaki, blu e nero, mescolato con brillanti rossi, gialli e verdi è stato descritto come una selezione insolita di  colore per una collezione primavera / estate e soprattutto per le scelte di tessuti pesanti - tra cui cappotti di pelliccia – che erano discordanti. "Siamo qui, siamo forti, siamo visibili, siamo dei combattenti ... volevo dare incoraggiamento", ha detto la stilista. Vogue Dolly Jones ha descritto la collezione come ciò che le donne volevano indossare quest'anno.

"Un designer di moda davvero intelligente non solo fa ciò che vuole in alcune delle collezioni, lei fa venire voglia di buttare l’intero guardaroba e ricominciare", ha detto Jones. "Entro la prossima estate ci chiediamo che cosa abbiamo mai indossato prima" ha aggiunto. La collezione, che inizialmente ha colpito la passerella alla settimana della moda milanese lo scorso settembre, è stata rilasciata sul mercato all'inizio di quest'anno.



Nessun commento:

Posta un commento