Summer house in Slavik by Mats Fahlander



L’architetto svedese Mats Fahlander ha progettato questa casa estiva su un sito sulla costa nord-occidentale della Slavik e fa parte di un complesso di casa vacanze stagionali di proprietà di una famiglia che visita regolarmente la zona da anni.


La nuova casa estiva offre un alloggio per uno dei figli e la sua giovane famiglia su un sito tra due fiordi svedesi, ed è circondata da vecchie residenze che risalgono al 1950. La struttura è sollevata da terra su trampoli, lasciando le rocce in gran parte incontaminate. Un quadro in legno conferisce all'edificio un tetto con volta a botte e un balcone in legno, offrendo ai residenti una vista sul mare.


Un open space composto da soggiorno e cucina offre una vista sul fiordo e crea uno spazio per socializzare la sera. Porte scorrevoli in vetro permettono a questo spazio di aprirsi su un patio immerso nella roccia. Tre camere da letto sono dietro il soggiorno e sono state progettate per consentire alla famiglia di essere il più vicino possibile alla natura. Come il salotto, le pareti sono rivestite con pannelli di abete a vista.


Caldaie in carbone riscaldano la casa estiva nelle stagioni più fredde, mentre una vetrata a tutt’altezza permette alla luce naturale di penetrare lo spazio. Nelle vicinanze, una pensione con una quarta camera offre spazio in più per ospitare amici e contiene anche una sauna tradizionale svedese.

La fotografia è di Ake E. Son Lindman.














Nessun commento:

Posta un commento