Miramar House by E348 Arquitectura



Lo studio locale E348 Arquitectura ha progettato Miramar House su due piani nella città portuale di Vila Nova de Gaia in Portogallo, per una giovane coppia con due gemelli e con necessità di spazio per una famiglia in crescita. L’intento era quello di creare una casa che potesse rispondere alla natura mutevole delle stagioni e di sfruttare al massimo il sole del Mediterraneo, con efficienza energetica, comfort termico e luce naturale.


L' edificio in cemento è circondato da un balcone a forma ad L, rivestito con persiane in legno di pino come isolante termico. Questo per mantenere il calore durante l'inverno, per poi poter essere aperte per favorire la ventilazione in estate, offrendo una vista sul parco nelle vicinanze. Una parete forata intrappola l’aria tra gli strati dell'edificio, contribuendo a isolare la struttura durante la stagione fredda e permettendo alla luce di entrare.


Grandi finestre incorniciano le pareti e una porta scorrevole in vetro che collega uno spazio living open space al piano terra. Scaffalature orizzontali in legno funzionano da divisore tra il soggiorno e zona pranzo, e diventano parte della scala, creando uno sportello alla sua base. Superfici di lavoro nero lucide riflettono la luce naturale nella cucina adiacente tramite una finestra esposta a nord, mentre le pareti sono state dipinte di bianco per rendere lo spazio più grande.


Al primo piano, tre camere da letto si connettono al balcone in legno, beneficiando dalla sua ombra durante il giorno. Due bagni sono rivestiti con tessere di mosaico rosso e verde. Pannelli di vetro lungo il corridoio aiutano a creare l'illusione di uno spazio continuo e una scala in acciaio conduce fino ad un attico, dove una biblioteca e l'ufficio consentono agli occupanti di lavorare da casa. I pannelli solari sono fissati al tetto e servono come rifornimento idrico sostenibile della famiglia.

La fotografia è di Jose Campos.













Nessun commento:

Posta un commento