Casa 31-4 Room House by Iredale Pedersen Hook



Lo studio di architettura australiano Iredale Pedersen Hook ha ristrutturato un immobile del 1930 a Perth con l’aggiunta di un’estensione posteriore angolare che contrasta con la tradizionale facciata fronte strada. Architetti Adrian Iredale e Caroline Di Costa dello studio erano in possesso di questa casa e hanno gradualmente condotto i lavori di ristrutturazione nel corso degli ultimi quattro anni per adeguarla alle esigenze della loro giovane famiglia, dando vita a Casa 31_4 Room House.


Le forme sviluppate dal tetto esistente pieghevole raggiungono una reinterpretazione del paesaggio urbano circostante, vincolando vecchio e nuovo, storico e contemporaneo. L'aspetto fronte strada rimane quasi intatto, mentre il posteriore è estroverso, complesso e impegnativo. Se vista dalla strada adiacente, la casa sembra mantenere l'aspetto delle proprietà di stile Queen Anne Federation tipiche nel quartiere Vincent della città, che dispongono di dettagli che ricordano lo stile architettonico barocco che ha guadagnato la popolarità in Inghilterra durante il XVIII secolo.


Una caratteristica fondamentale di questo stile è una veranda riparata accanto all'ingresso, diventato popolare con gli immigrati italiani e greci che si sono trasferiti nel quartiere dopo la prima guerra mondiale. Gli architetti hanno reintrodotto questo elemento alla costruzione per migliorare il collegamento tra la casa, il giardino e la strada.


Porte pieghevoli al piano terra possono essere ritirate per collegare la sala da pranzo e la cucina con una terrazza che si proietta nel giardino. Sopra la terrazza, il piano superiore si sporge in avanti per proteggere l'interno dal forte sole estivo e per sfruttare al meglio la vista sui tetti circostanti. La facciata è ricoperta da pannelli in tessuto, che permettono alla luce di permeare e visualizzare le ombre dai rami degli alberi vicini. Alcuni dei pannelli possono essere aperti per fornire una vista dell'orizzonte.


Un sistema di raffreddamento fa gocciare acqua verso il basso sui pannelli di tessuto per raffreddare l'aria calda prima che raggiunga l'interno, sistema basato sul principio della Coolgardie Safe, una tecnica di refrigerazione tradizionale impiegata dai minatori australiani occidentali per raffreddare i cibi.


Così come il tetto, gli architetti hanno conservato le caratteristiche del camino, che è stato convertito in un collettore d’acqua, e una porta scorrevole del 1950 con un pannello di vetro ambrato in cima alle scale. Un padiglione polivalente costruito in giardino dispone di un tetto in policarbonato piramidale, che culmina in un pannello trasparente che permette alla luce diurna di raggiungere l'interno offrendo una vista del cielo.

La fotografia è di Peter Bennetts.














Nessun commento:

Posta un commento