Herringbone House by Atelier Chanchán


Mattoni chiari sono disposti a spina di pesce sui muri esterni di questa compatta casa nel nord-est di Londra, che l’architetto locale Zoe Chan ha progettato e costruito per se stessa. L’architetto fondatore dell’Atelier Chanchán ha progettato la sua casa in relazione alle terrazze vittoriane che caratterizzano lo stile abitativo di Londra, ma introducendo anche un suo carattere distintivo, così ha scelto un telaio in acciaio con una muratura a spina di pesce non portante, invece della tipica muratura a mattoni inglese e fiamminga. Herringbone House, è costituita su due livelli in una trama non lineare che in precedenza ha ospitato una serie di edifici abbandonati, ognuno dei quali doveva essere anticipatamente demolito.


Una delle maggiori sfide era garantire una adeguata illuminazione in grado di raggiungere tutte le parti della casa su 30 metri di lunghezza. Come tale, la casa assume un piano a forma di L che si avvolge attorno a cortili privati ​​nella parte anteriore e posteriore per permettere alla luce di permeare entrambi i piani. Due lucernari forano il tetto spiovente per attirare più luce dall'alto. Anche la scala è realizzata in acciaio con montanti aperti per far passare più luce.


Per gli interni sono utilizzati mobili sono scandinavi con pavimenti e superfici sono in legno chiaro contornati da colori tenui. Un layout open space al piano terra porta il soggiorno e la cucina uno accanto all'altro, mentre un piccolo studio si trova su un lato aperto verso il cortile anteriore attraverso una parete di vetro. Le tre camere da letto sono situate sotto le mansarda del piano superiore.

La fotografia è di Mike Tsang.








Nessun commento:

Posta un commento