Green Island 2014 propone il verde come centralità urbana


Stazione Garibaldi - Piet Oudolf

Diventa sempre più forte l’esigenza di integrare il verde nel nostro tessuto urbano per ridare alla natura il giusto ruolo all'interno delle città, proponendo il verde come centralità nei contesti urbani. Proprio da questi presupposti nasce il progetto Green Island, già attivo dal 2002 nella Zona Isola Milano e la Stazione Garibaldi, che coinvolge un ampio network di laboratori artigianali, artistici e studi di design, oltre a proporre installazioni e progetti ‘site specific’ realizzati appositamente per l’occasione.

Quest’anno, grazie alla collaborazione del Consolato e dell’Ambasciata Olandese, in concomitanza con la Milano Design Week dall’8 al 13 Aprile, sarà presentata la dodicesima edizione del progetto Green Island 2014 Landscaping. Dutch Designfor a new city garden. La manifestazione partirà dall’Isola/Porta Garibaldi per poi estendersi alla conquista di tutta la città attraverso un percorso mirato. Seguirà una ipotetica “green line” lungo il percorso della linea 2 (verde) della metropolitana di Milano, da Porta Garibaldi a Porta Genova al centro storico della città con la fermata Sant’Ambrogio.  

L’ideatrice del progetto è Claudia Zanfi, fondatrice del gruppo Atelier del Paesaggio, che in questa edizione ha invitato botanici, designer del calibro di Floris Wubben, paesaggisti, tra cui il noto autore della High Line di NYC Piet Oudolf, a realizzare un nuovo concetto di giardino urbano. Il progetto Green Island vuole riportare il cittadino a una dimensione di maggiore armonia tra lo spazio architettonico e lo spazio naturalistico; vuole essere un momento di riflessione e di capacità progettuale su temi urgenti quali sostenibilità, verde urbano, paesaggio.

Floris Wubben - Eyerie bench for Green Island


La realtà urbana di Milano verrà reinterpretata attraverso il progetto Green Island 2014 ‘Landscaping’. L’idea è quella di mostrare un nuovo concetto di socialità urbana, attraverso un design innovativo di parchi, giardini e spazi pubblici sulle orme del noto paesaggista olandese Piet Oudolf. Dunque una città nuova vista e percepita come luogo piacevole in cui vivere. Attraverso interventi diretti sul territorio, uniti a mostre, esposizioni e biketours, il progetto intende offrire uno stimolo alla progettazione del paesaggio urbano per riportare la città a misura d’uomo, un luogo votato alla socialità e all’incontro. Esiste anche una insospettabile Milano, fatta di giardini segreti che apriranno le loro porte a Green Island 2014 ‘Landscaping’; per la loro scoperta sono previste visite guidate e laboratori con botanici, designers e apicoltori, in collaborazione con l’organizzazione ‘5VIE’/Giardino del Terraggio. Nell’operoso disegno per rinnovare il concetto di ‘urban garden’ anche un’iniziativa sulla biodiversità, che coniuga design ed eco-sistema; sarà proposto un progetto inedito del gruppo Bee Collective, collettivo di giovani apicoltori e designer olandesi alla ricerca di nuovi modi per attirare e stimolare l’apicoltura negli ambienti urbani. 

Floris Wubben - chair Upsidedown for Green Island

Programma:

Martedì 8 Aprile: Atrio Stazione Garibaldi, Pza Freud Milano. (metro verde Pta Garibaldi)
ore 12:  Inaugurazione della prima mostra fotografica in Italia dedicata al grande paesaggista olandese Piet Oudolf (prima sezione, con scatti realizzati dal fotografo e giardiniere Alberto Callari), a cui segue presentazione del libro monografico (Bolis editore) dedicato ai suoi giardini urbani (High Line NYC; Millenium Park Chicago, ect…).
Esposizione di originali sedie di design realizzate appositamente per l’Atrio della Stazione Garibaldi da Floris Wubben (NL), con l’utilizzo di rami e tronchi d’albero.
Realizzazione di un’area verde nello spazio pubblico in Corso Como a cura del gruppo Atelier del Paesaggio (www.atelierdelpaesaggio.wordpress.com) in collaborazione con i vivai “Oltre il Giardino”.
Installazione di essenze vegetali prodotte in Olanda in collaborazione con Promogiardinaggio 

Mercoledì 9 Aprile: Giardino del Terraggio, via Terraggio 5 Milano. (metro verde S.Ambrogio)
ore 16: Bee Active Day: Laboratori per bambini sul tema del miele, delle api  e degli alveari, a cura di CONAPI (Consorzio Nazionale Apicoltori);
Raccoglitori di biodiversità: presentazione del ‘SalvaSemi’ disegnato da Marti Giuxè, con omaggi a cura del Museo Alessi.
ore 18: inaugurazione delle installazioni realizzate appositamente per il giardino dal gruppo di designer e apicoltori Bee Collective (NL)
mostra di fotografie sui giardini urbani di Piet Oudolf (seconda sezione, i giardini di Oudolf fotografati da Oudolf).
Aperitivo BIO a cura di CONAPI.

Giovedì 10 Aprile: Spazio Lombardini22, via Lombardini 22 Milano. (metro verde Pta Genova)
ore 18: Incontro sul tema ‘Urban Landscaping. Paesaggio Olanda’
Esperti paesaggisti, architetti, designers e botanici dialogano sul tema e le urgenze del nuovo concetto di paesaggio, sull’esempio introdotto internazionalmente da Piet Oudolf.
A seguire aperitivo e musica.

Weekend:
Bike Tours per gettare semi di creatività in città alla scoperta della Milano meno nota muovendosi in bicicletta, in collaborazione con BikeMI, Inner Design e AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio).

Nessun commento:

Posta un commento