FEATHERS AND PLUMAGE IN FASHION CELEBRATED AT ANTWERP EXHIBITION



Indumenti di Alexander McQueen, Yves Saint Laurent e Thierry Mugler, in una mostra caratteristica di moda nel Mode Museum di Anversa.


Uccelli del Paradiso. Pennacchi e piume in voga, MoMu esplora l'applicazione del materiale attraverso la storia della moda.


La mostra è suddivisa in sezioni tematiche con in mostra diverse texture, colori e usi del materiale, con un focus sui progettisti che lo hanno adottato per il loro abbigliamento.


I visitatori sono accolti da un abito haute couture della collezione di Thierry Mugler Primavera Estate 1997, che ha penne luminose disposte in modelli come ali di farfalla intorno a un open back.


Il tardo stile del design inglese Alexander McQueen, il cui lavoro ha fortemente caratterizzato influenze aviarie, e fornisce l'immagine manifesto per la mostra.


Le piume dispongono inoltre un rilievo in tutta l'opera del designer belga Ann Demeulemeester, che ha selezionato sagome che mettono in risalto il suo uso del materiale per la mostra.


"Fin da quando ero un bambino ho avuto un enorme rispetto per le piume, e soprattutto per le piume di piccione", ha detto. "Per me una piuma di piccione è la poesia del quotidiano, una forma di perfezione che si trova per le strade da tutti."I capi che sono in mostra risalgono al Novecento.
Sculture dell'artista britannica Kate McGwire sono sparsi attorno allo spazio. Un grosso pezzo intitolato Gyre è fatto di piume d'aria, spesso associato con la sfortuna.



Una sezione è dedicata ai ventagli, che sono stati spesso fatti da arrangiamenti elaborati di piume di struzzo colorate per l'uso nelle corti d'Europa. 


I capi e gli accessori sono accompagnati da dipinti e tassidermia che mostra le specie dalla quale provengono le  diverse piume. La mostra prosegue fino al 24 agosto 2014.



Nessun commento:

Posta un commento