Sarolta Ban - quando la fotografia lascia libera immaginazione


Sarolta Ban è una giovane fotografa ungherese, nata a Budapest nel 1982. Ha lavorato inizialmente come designer di gioielli e solo in seguito ha scoperto la manipolazione digitale di foto che è poi diventata la sua passione e occupazione principale. Il significato di ogni sua immagina non è mai limitato, ma è aperto alla libera interpretazione, lasciando all'osservatore la possibilità di farlo proprio. Le piace utilizzare oggetti di uso comune e combinarli per raccontare storie, e dargli una personalità. La sua macchina fotografica è una Fujifilm FinePix S5600, ma il lavoro principale avviene successivamente in Photoshop dove arriva a costruire più di 50-100 livelli diversi per ogni immagine. 

Come lei stessa dice: “Non sono brava a raccontarmi, e quindi preferisco lasciare la parola alle mie immagini”.












Nessun commento:

Posta un commento