Casa svedese con camino centrale di Sandell Sandberg


Questa casa situata in un antico borgo di pescatori in Svezia è caratterizzata da pavimenti in pino chiaro, soffitti alti e una stufa a legna all'interno di un blocco di cemento. Lo studio svedese Sandell Sandberg ha progettato la casa come parte dello sviluppo Wiklands Backe, un gruppo di 11 case situate nel villaggio costiero di Kivik sulla punta meridionale della Svezia.



La casa ruota attorno alla stufa in ghisa, che si trova in un grande blocco di cemento al centro della camera anteriore con la sua canna fumaria visibile per tutta l’altezza dell'edificio. “L'alto soffitto rende l'interno piuttosto singolare nonostante la sua forma tradizionale”, dicono gli architetti. Una cucina a pianta aperta si trova verso la parte posteriore dello spazio, arredato con mobili bianchi e un piano di lavoro in marmo. Al primo piano rialzato, una lampada pende dal vertice del tetto spiovente per illuminare una zona studio affacciata sulla camera anteriore.



La camera matrimoniale è nascosta nella parte posteriore del piano terra, mentre altre due si trovano al piano superiore e dispongono di lucernari angolati. Piastrelle turchesi formano una diagonale tra le pareti e il pavimento del bagno. Sandell Sandberg ha sviluppato tre tipi di case per lo sviluppo Wiklands Backe. Con una superficie di 140 mq, questo è il più piccolo dei tre disegni e viene replicato per altre cinque proprietà. L'esterno della casa è divisa in due sezioni. La facciata dell'edificio è rivestita con mattoni fatti a mano danesi, il piano terra i pino ero e il tetto di zinco grigio.





“Il motivo per cui gli edifici sono stati suddivisi in questo modo è quello di abbattere la scala”, ha specificato Theresa Digerfeldt-Månsson. “Dovrebbero connettersi allo stile e alla tradizione dei vecchi villaggi di pescatori sulla costa orientale Skåne. I villaggi che sono caratterizzati da una grande varietà di volumi e materiali”. Tutti i tetti sono inclinati con un angolo di 45 gradi per rispettare le norme di pianificazione locale. “L'obiettivo del progetto è stato quello di sviluppare le case ricollegandole alla tradizione del villaggio di pescatori ma senza copiarlo e di costruire case che sono percepite attraenti oggi come tra 100 anni”, ha aggiunto Digerfeldt-Månsson. Un piccolo garage è incluso in questa struttura e si siede accanto alla casa.   La fotografia è di Skeppsholmen Sotheby 'sInternational Realty.









Nessun commento:

Posta un commento