Appartamento fotografato prima e dopo un party by Danke Architectes


Lo studio francese Dank Architectes ha progettato in stile minimale questo appartamento vicino Lione, rendendolo “più vivo” nelle fotografie, in modo che vengano messi in scena e raffiguranti i giorni prima e dopo una festa. Steven Guigoz di Dank Architectes ha detto di aver avuto questa idea dopo aver visitato l’appartamento con i nuovi proprietari e averlo trovato in completo disordine. “Era un disastro completo, con bottiglie vuote di champagne sul tavolo e carta da imballaggio su tutto il pavimento. E’ stata una bella sorpresa, perché quando si gestisce una costruzione si cerca sempre di mantenere il cantiere più pulito possibile fino alla consegna del progetto”, ha raccontato.



L'evento ha spinto gli architetti a ricreare la stessa situazione per un servizio fotografico. “La nostra idea era quella di provare a fare le foto architettoniche più vive, rendendo il posto un po’ disordinato, in contrasto con gli aspetti minimalisti dell'architettura che abbiamo progettato”, ha detto Guigoz.



“Nella nostra mente potrebbe rappresentare il giorno dopo una festa di compleanno o la sera di Capodanno, ma in realtà non importa. Vogliamo che le persone si chiedono che cosa sia successo, proprio come quando la gente ubriaca si sveglia e cerca di ricordare cosa ha fatto la notte prima”, ha aggiunto.



Chiamato Project Amou, l’appartamento ristrutturato a due piani è sede di una coppia e dei loro due figli in un quartiere residenziale appena fuori dalla città.Gli architetti hanno rimosso le vecchie partizioni per creare una zona living open space al piano terra e trasferendo una delle camere al primo piano. Un soggiorno a doppia altezza e la sala da pranzo si trova accanto ad una fila di porte in vetro che si aprono verso il giardino.




Un nuovo volume verniciato grigio separa l'ingresso dalla sala tv. Una lavanderia e un ripostiglio sono contenuti all'interno di esso, mentre scaffali e una zona studio sono costruiti nelle sue pareti esterne. La scala originale viene sostituita con una nuova struttura metallica che corrisponde al tavolo da pranzo della famiglia. La fotografia è da Frenchie Cristogatin.






Nessun commento:

Posta un commento