OBLIX, UN RISTORANTE IN CIMA A LONDRA.




All’interno dello Shard, spettacolare grattacielo progettato da Renzo Piano e interamente ricoperto di vetro, situato a Southwark, Londra, esattamente al suo 32° piano, si trova uno dei ristoranti più sofisticati della città: l’Oblix.



Una vista mozzafiato accompagna i pasti serviti in questo locale, che oltre ad essere un ristorante (203 m²) offre anche servizio di lounge bar (243 m²). Infatti sono riconoscibili due aree, collegate tra loro da un corridoio che prende le sembianze di una grotta.
Qui, il gioco di luci soffuse crea un forte contrasto una volta giunti davanti alle grandi vetrate del ristorante. L’idea è di Claudio Silvestrin, che firma gli interni. Egli ha studiato e portato in scena un’interessante ed elegante combinazione di elementi naturali e colori caldi: per i pavimenti si è optato per arenaria e porfido marroni, gialli e rossi, i muri e i banconi sono costituiti di bronzo, rame e marmo, per i rivestimenti si è invece optato per pelle e legno d'ebano. Tutti questi materiali e colori, combinati tra loro, donano all’ambiente una forte sensazione di solidità, nonostante la vertiginosa altezza a cui si trova, e di lusso senza tempo, ancor più amplificata dagli elementi ornativi come le giare o i refettori in pietra.


LOUNGE BAR:






RESTAURANT:






 E non si può negare che siano le idee di design e architettura ad arricchire l’esperienza culinaria sperimentabile all’Oblix. Silvestrin ha infatti ideato una commistione sensoriale giocata non solo sulla vista di un ambiente affascinante, ma anche sull’olfatto, oltre naturalmente al gusto. In questo senso è stato pensato di fare entrare i clienti passando direttamente attraverso la cucina.







Nessun commento:

Posta un commento