TOMAS SARACENO_ IN ORBIT

La nuova monumentale opera di Tomas Saraceno è una rete di acciaio sospesa a più di venticinque metri dal suolo, sopra la piazza del K21 Standehaus, Germania. 
L'istallazione si estende sulla vasta cupola di vetro del museo, su tre diversi livelli. All'interno di questa struttura che copra 2500 mq sono posizionate delle sfere gonfiabili in PVC con un diametro che raggiunge gli 8,5 metri. I visitatori possono accedere a questa istallazione trasparente e muoversi tra le sfere su tutti e tre i livelli. 


In Orbit, ricorda un paesaggio surreale, un mare di nubi. Quando più persone entrano nella costruzione, la loro presenza altera la tensione dei fili di acciaio e degli intervalli tra i tre livelli di reticolo generando un movimento. L'istallazione è stata progettata in un periodo di tre anni, durante i quali ha collaborato con ingegneri, architetti e biologi. La sua finezza e stabilità richiamano alla mente la struttura di una tela di un ragno. L'artista ha studiato per anni i metodi con cui varie specie di ragni costruiscono le loro tele; dalle quali ha preso l'idea di funzionalità, bellezza e forza.





Nessun commento:

Posta un commento