Takuro Yamamoto - White Cave House a Kanazawa


Questa residenza a Kanazawa dell'architetto giapponese Takuro Yamamoto è scandita da una serie di vuoti interconnessi, tra cui una terrazza con piscina riflettente poco profonda. La richiesta del cliente di avere un edificio semplice con diversi spazi esterni, ha indotto lo studio architettonico di Tokyo ad inserire scavi nella struttura monolitica per creare un cortile ed un posto auto coperto al piano terra, ed una terrazza al primo piano. "La connessione di vuoti - che chiamiamo Cave - è il tema di questa casa", spiegano gli architetti, aggiungendo che i diversi vuoti hanno "uno scopo multiplo, al fine di compensare i limiti di spazio."





L'esterno della casa appare come un volume bianco pianeggiante, con una superficie interrotta da un'apertura che crea lo spazio di parcheggio e di un passaggio d'ingresso coperto per proteggere i proprietari dalle nevicate invernali. Questo vuoto continua dietro un angolo, dove diventa un appartato cortile visibile dalla cucina a vista e spazio di vita attraverso le finestre a tutta altezza. Le viste della "grotta" cambiano continuamente durante la giornata a seconda dell'angolazione del sole, e gli architetti hanno aggiunto la piscina poco profonda sulla terrazza "perché riteniamo che l’acqua sia un elemento indispensabile ed inseparabile dalle grotte bianche." Gli spazi esterni interconnessi forniscono anche un percorso obbligato per la neve che si ammucchia in inverno.










Info:

Credits: Takuro Yamamoto Architects
Location: Kanazawa

Use: independent residence
Site area : 493.88m2
Building area : 132.68m2
Total floor area: 172.33m2
Completion: June 2013
Design period: February 2011-September 2012
Construction period: October 2012-June 2013
Structure: Wood
Client: a married couple + a child
Architect: Takuro Yamamoto
Structure design: Yamada Noriaki Structural Design Office
Construction: Ninomiya-Kensetsu


Nessun commento:

Posta un commento