PSYCHIKO HOUSE

Situata a Psychiko, Atene, una casa progettata dallo studio Divercity, domina con i suoi 600 metri quadrati di superficie il paesaggio sottostante. La casa è stata pensata per essere suddivisa in tre zone differenti: un corpo in pietra grigia che si ispira all'Acropoli di Atene, sul quale poggia un intero livello a forma di anfiteatro , ed un volume vetrato destinato a zona living.
La residenza sembra mettere in connessione gli spazi interni tra loro attraverso un nastro, che avvolge superfici sia curve che angolari. Il rivestimento è in pietra, scelta voluta per difendere la struttura dagli edifici circostanti, si interrompe per lasciare lo spazio ad un giardino con piscina.
 La piscina è concepita alla stregua di un canale che fiancheggia una parete curva, mettendo in collegamento le due estremità della casa.
La luce filtra attraverso una serie di tagli ed aperture poste sulla facciata, creando effetti e giochi di luce all'interno. 
Il garage non assolve esclusivamente questa funzione ma è anche uno spazio espositivo per le collezioni di pezzi d'arte e auto d'epoca di proprietà della famiglia, rivestito di un materiale pregiato quale il marmo.
Le ampie vetrate che illuminano le camere creano l'effetto di sospensione degli ambienti, quasi da assomigliare ad un trampolino di lancio.










Nessun commento:

Posta un commento