Waiatarua House, se l'architettura sposa la natura




Waiatarua House: scultura e intimità sono le caratteristiche di questa casa costruita su un pendio dirupato, totalmente immersa nella natura, i quali volumi semplici perfettamente si integrano tra loro in maniera armonica. Si trova in una riserva di Auckland, in Nuova Zelanda, ed è stata costruita dallo studio neozelandese Hamish Monk Architecture.
Questo progetto ha rappresentato per lo studio una grande sfida, sia per via delle dimensioni della casa che per la sua collocazione. L’idea del progetto era di costruire 3 volumi sovrapposti, ciascuno corrispondente ad un piano differente. I designer hanno voluto tradurre in architettura la quiete e la tranquillità del luogo in cui la struttura è situata attraverso linee e volumi. Hanno anche trasposto il naturalismo dell’ambiente circostante adottando come materiale dominante il legno e creando un diretto collegamento tra interno ed esterno con l’adozione di grandi vetrate che coprono gli interi muri esterni. La casa sembra una creatura silenziosa arroccata su un’altura a strapiombo su un paesaggio che lascia senza fiato.






Nessun commento:

Posta un commento