HOTEL B4 MILANO: UN'ARCHITETTURA DENTRO L'ARCHITETTURA


L'Hotel B4 si trova in prossimità dei poli fieristici Rho-Fiera e Fiera Milano City e della futura sede dell'Expo 2015. Estremamente distintivo e attento il lavoro dell'architetto Giancarlo Marzorati insieme al dinamico segno dell'architetto Simone Micheli.

"Si è voluto con il B4 Hotel individuare quelli che sono i fondamenti dell'accoglienza professionale del viaggiatore di oggi. Ogni ospite ha la sua storia e proprie abitudini; individuare le esigenze dell'ospite è il primo passo per raggiungere il soddisfacimento dei suoi bisogni".

L'edificio si compone di tre livelli interrati, una piattaforma circolare di tre piani fuori terra e un corpo verticale di 16 piani. L'ingresso suggerisce l'abbandono del mondo esterno. Al piano terra la hall, gli spazi di attesa, di servizio, di intrattenimento e l'area destinata alla ristorazione con forme e colori che coinvolgono emotivamente l'ospite. La piattaforma circolare è adibita ad area di ricevimento, congressuale e di accoglienza. Al terzo piano si trova un centro benessere; mentre il superiore livello è sfruttato con la finalità di intrattenimento in un roof-garden accogliente e discreto.


Gli interni del B4 sono concepiti come un'architettura dentro l'architettura. Le aree comuni sono pensate in un'ottica di ibridazione degli spazi, di contaminazione delle funzioni. Le colonne, i desk della hall, il bancone della reception, il bancone bar, nascono da una materia lucida, dinamica, fluida e fuori dalle geometrie.

Il B4 Hotel è un connubio di architettura, sensorialità ed eccellenza, tra arredi funzionali e forme plastiche e fluide.


hotel B4

Nessun commento:

Posta un commento