Croft House, la collina in cui abitare




Lungo la costa meridionale di Victoria, Australia, sorge la “Croft House”, progettata da James Stockwell, un architetto la quale attività è principalmente quella di sviluppare opere architettoniche rispondano a determinati requisiti: un filo comune tra il contesto, bassi costi e le richieste dei committenti. In questo caso i proprietari hanno espressamente richiesto che la casa fosse al riparo dai panorami costieri in tutte le direzioni e di essere parte del paesaggio. L'idea centrale del progetto è quella di ricreare un rifugio contenente tutte le attività necessarie della vita domestica. Si rafforza il linguaggio del contesto rurale attraverso la lamiera ondulata usata come copertura del tetto. Le sue superfici, sia concave e convesse, sono due piani dimensionali, costruiti da listelli, travetti e metallo ondulato. La struttura interna è in legno e pietra blu. L’edificio viene quindi studiato per mimetizzarsi e convivere armonicamente insieme al  magnifico ambiente naturale attraverso una concatenazione di curve, che la fanno sembrare una collina.





Nessun commento:

Posta un commento