Berndnaut Smilde - Nimbus, nuvole artificiali nelle stanze


Berndnaut Smilde, nato a Groninga, una città del nord dei Paesi Bassi (un paese ben informato su nuvole e pioggia), è riuscito nell’impresa di creare nuvole artificiali dando loro una vena artistica immortalandole in stanze vuote nella sequenza di fotografica “Nimbus”. Smilde utilizza una scienza molto precisa per creare nubi al chiuso, fotografando l'attimo fuggente dove ogni nuvola è sospesa in aria. Gli esperimenti di Smilde iniziano in una piccola galleria espositiva chiamata Probe nella città olandese di Arnhem nel 2010. Con il tempo, si è imposto in spazi più grandi, tra cui una chiesa del 15 ° secolo e un antico castello. Non avendo alcun background scientifico, Smilde usa il fascino artistico per creare qualcosa di completamente nuovo. "Ho immaginato di camminare in una sala del museo con solo pareti vuote. Non c'era niente da vedere tranne che una nuvola sparsa in giro per la stanza" scrive Smilde in una mail.



L'artista, che vive e lavora ad Amsterdam, è sempre stato affascinato dai dipinti antichi raffiguranti imponenti cieli e paesaggi marini olandesi. «I miei nonni avevano un dipinto dove guardandolo mi sentivo minacciato dalle nuvole. Mi ricordo che ero incuriosito dal potere di esse. Non riuscivo a capire cosa fossero, ma c'era qualcosa di grande, magico e oscuro che stava per accadere in quel quadro", scrive Smilde. "Ho voluto creare l'idea di una tipica nube piovosa olandese all'interno di uno spazio."



Ma concepire l'idea e la sua realizzazione sono due cose molto diverse. Smilde ha fatto molte ricerche sulle nuvole e così facendo è inciampato su una sostanza chiamata aerogel. Conosciuto anche come "frozen smoke", aerogel è costituito dal 99,8 per cento di aria, il che rende più leggero il materiale solido sulla Terra. Incuriosito dalla sua somiglianza con le nuvole, Smilde ha iniziato a sperimentare questo fumo. "Provando e testare diversi metodi con i regolatori di temperatura e umidità sono riuscito a bloccarli. Non è proprio un processo di alta tecnologia. Faccio le nuvole utilizzando una combinazione di fumo e umidità", dice Smilde. "Sono in grado di adattare e di controllare l'impostazione, ma le nuvole saranno diverse ogni volta".


Le nubi di Smilde sono così meravigliose, tanto che la rivista Time li giudica una delle migliori invenzioni del 2012.






Nessun commento:

Posta un commento